Home Ufficio Immigrati
Orario estivo Camere del lavoro

Camere del lavoro di Cremona, Crema, Casalmaggiore: dal 29 luglio al 30 agosto - dal lunedì al venerdì - ore 8-14 (sabato mattina chiusura)

Camera del lavoro di Soresina: dal 29 luglio al 30 agosto - dal lunedì al venerdì - ore 8-13 (sabato mattina chiusura)

Chiusura delle sedi

Cremona, Crema, Casalmaggiore: 12 - 17 agosto

Soresina: 12 - 24 agosto

Gli uffici del CAAF CGIL resteranno chiusi

a Cremona dal 10 al 24 agosto

a Crema dal 10 al 31 agosto

a Soresina dal 10 al 31 agosto

a Casalmaggiore dal 3 al 24 agosto

SUNIA e FEDERCONSUMATORI

chiusura per il mese di agosto

Sull’aumento del costo del permesso di soggiorno elettronico

“Con Decreto del Ministero delle Finanze è stato disposto l’aumento del costo del permesso di soggiorno elettronico, che passa da 27.50 euro a 30.46 euro. Oggi chi lo richiede, ne rinnova la durata, aggiorna o ne chiede il duplicato si troverà quindi a versare 110.46 euro per permessi di durata inferiore a un anno, 130.46 per permessi di durata fino a due anni e 230.46 euro per permessi oltre i due anni. È un’operazione senza pudore”. Questo il commento di Inca e Cgil al decreto pubblicato ieri in Gazzetta Ufficiale.
“Il Governo – sostengono in una nota congiunta la Cgil e il Patronato – è già inadempiente nei confronti delle migliaia di richieste di rimborso dell’ulteriore contributo a seguito della condanna del settembre scorso da parte della Corte di Giustizia Europea, e ora, anziché mettere mano alla materia e al costo complessivo di rilascio e rinnovo del permesso di soggiorno, mostra indifferenza rincarando l’onere già gravoso per i lavoratori stranieri e le loro famiglie”.

Read more...

 

Figli minorenni di genitori irregolari e assistenza sanitaria

Se sei un immigrato senza permesso di soggiorno o un cittadino di un paese dell’Unione Europea senza copertura sanitaria puoi iscrivere tua figlia o tuo figlio che hanno meno di 14 anni al Servizio Sanitario Regionale.
A cosa serve?
Consente alla tua bambina o al tuo bambino di avere assistenza sanitaria gratuita da parte di un pediatra.
Cosa devi fare?
Rivolgerti all’ASL più vicina e chiedere allo sportello “scelta o revoca” l’iscrizione al Servizio Sanitario Regionale di tua figlia o di tuo figlio.

Read more...

 

Lampedusa: ancora strage di migranti

“L’Europa e l’Italia creino dei corridoi umanitari, non abbandonando chi cerca condizioni di vita migliori, è in fuga da guerre e disperazione, in mano agli scafisti”. Lo chiedono la Cgil nazionale e della Sicilia dopo l’ennesima tragedia del mare nel Canale di Sicilia.
“È un immenso dolore, uno sgomento al quale non ci può assuefare. Il nostro paese e l’Europa non possono restare indifferenti di fronte a queste ripetute stragi”. La Cgil sollecita al governo italiano anche “un piano di accoglienza strutturato, su tutto il territorio nazionale: i flussi migratori sono destinati a crescere, anche per le vicende siriane. Bisogna fare in modo che eventi luttuosi come quelli che si sono susseguiti in questi anni e che hanno trasformato il Canale di Sicilia in un enorme cimitero non si ripetano”.

 

Servizio Sanitario Regionale: iscrizione di stranieri ricongiunti coi figli

Finalmente si è resa possibile l'iscrizione al Servizio Sanitario Regionale dei genitori ultrasessantacinquenni cittadini extra UE ricongiunti con i propri figli, a fronte di un versamento annuale di un importo pari a 387,34 euro: le Confederazioni regionali di Cgil Cisl Uil chiedevano da mesi questo intervento alla Regione Lombardia. A seguito dell'incontro che si è svolto lunedì 21 gennaio presso l'Assessorato alla sanità, la Direzione Generale della Sanità Regionale ha inviato una circolare alle ASL della Lombardia in applicazione dell'Accordo Stato Regioni del 20 dicembre 2012, in attesa di pubblicazione in G.U., ed a seguito anche della sentenza del Tribunale di Milano del 5 dicembre 2012.

Read more...

 

Emersione di lavoratori extracomunitari irregolarmente assunti

Il 15 settembre 2012 è partita la regolarizzazione di lavoratori extracomunitari assunti irregolarmente.
La normativa è inserita nel decreto legislativo n.109/2012 (art.5) che recepisce la direttiva comunitaria 2009/52/CE sulla possibilità di denunciare il datore di lavoro che assume in nero, ed ottenere un permesso di soggiorno temporaneo.
L’emersione si concluderà il 15 ottobre 2012.
L’Ufficio Immigrati, in accordo con la segreteria, e come specificato nella riunione avuta con i segretari generali di categoria il 13 settembre, è impegnato a fornire supporto alle domande di regolarizzazione presentate per colf e badanti.
Il servizio è su appuntamento da prendere direttamente all’ufficio accoglienza ed è attivo solo nella sede di Cremona.

(vedi volantino)

 
More Articles...