Home
La Camera del lavoro di Soresina dal lunedì 24 al sabato 29 agosto sarà aperta dalle 8.30 alle 12.30.
La Federconsumatori riapre lunedì 31 agosto.
Il CAAF riapre lunedì 31 agosto.

La situazione del Presidio Ospedaliero Oglio Po

All’Amministrazione Comunale di Casalmaggiore

Con la presente le scriventi segreterie Provinciali desiderano porre alla Vostra cortese attenzione l’ormai annosa situazione del Presidio Ospedaliero Oglio Po.
Le numerose comunicazioni inviate alla Direzione Generale Aziendale hanno ad oggi portato a generiche rassicurazioni sulla volontà di mantenere il Presidio un ospedale per acuti.
Nel corso degli ultimi anni abbiamo di contro assistito ad un impoverimento delle professionalità che operavano all’Oglio Po, a partire dalla mancata sostituzione di Primari e Dirigenti Medici.
Non intendiamo con la presente entrare nel dettaglio delle criticità delle singole Unità operative, al riguardo siamo assolutamente disponibili a rappresentarle alle SS.LL qualora lo riterranno necessario, quanto piuttosto chiedere all’Amministrazione Comunale di Casalmaggiore di assumersi la responsabilità di affrontare prioritariamente quale futuro si intende dare all’Ospedale Casalasco.
La recente visita del Presidente Maroni al Presidio Ospedaliero Oglio Po, ha portato ad un unico risultato: l’Ospedale di Crema ha mantenuto la sua autonomia!

Read more...

 

Nuovo tariffario ASL: la FP CGIL ne chiede la sospensione

Al Direttore Generale
Dott. Gilberto Compagnoni
Azienda Sanitaria Locale di Cremona

Spettabile Direttore Generale,
facendo seguito al Vostro riscontro del 31 Luglio 2015 nel quale si conferma che come da nuovo tariffario ASL deliberato in data 2 Luglio 2015, la tariffa per i lavoratori che intendono ricorrere al giudizio espresso dal Medico Competente Aziendale  dagli attuali 41 euro passerà a 152 euro, la Segreteria FP CGIL di Cremona chiede con la presente nota il ritiro immediato del provvedimento.
Da una prima verifica ancora in fase di completamento, risulta alla scrivente organizzazione sindacale che le  ASL della nostra Regione vedono applicazioni di tariffe differenziate se non addirittura di prestazioni gratuite come all’Asl di Mantova.

Read more...

 

Quattordicesima dei pensionati

Il mese di luglio 2015 si è caratterizzato per il  mancato pagamento della somma aggiuntiva (la cosiddetta quattordicesima mensilità) a un certo numero di pensionati. Perché è successo?
Da quel che si è potuto capire all’Inps non sarebbero pervenuti dati recenti sul reddito dei pensionati da parte dell’Agenzia delle entrate. Le procedure di erogazione della quattordicesima mensilità, prevedono infatti che sia fruibile il reddito 2012 che si solito arriva ai centri di elaborazione tramite chi elabora i 730/2013 o le dichiarazioni RED 2013 relative all’anno 2012. Se questi dati non arrivano, il centro di calcolo dell’Inps non può erogare gli assegni.

Read more...

 

Stato di agitazione alla Fondazione Conte Carlo Busi

Le scriventi OO.SS. Provinciali,

  • preso atto del documento Prot. n. 999 del 24 luglio 2014, redatto dal Presidente di Fondazione Busi Dott. Vacchelli con il quale si comunica la decisione da parte del CdA di spostare il pagamento degli stipendi del personale dipendente al giorno 10 del mese successivo,
  • avendo inteso che ci fosse la volontà, da parte dell’Amministrazione, di condividere un percorso, in chiarezza e trasparenza, non caratterizzato da scelte unilaterali, come più volte dichiarato in sede di trattativa,
  • avendo consultato il personale dipendente durante assemblea tenutasi il giorno martedì 28 luglio 2015

dichiarano
·    Di non riconoscere nelle ragioni finora esplicitate la necessità di procedere con la suddetta scelta;

Read more...

 

Maurizio Landini alla Festa Arci 2015

"Coalizione sociale - Diritti e lavoro per tutti - Per un nuovo protagonismo dei Territori" - Conversazione con Maurizio Landini, segretario generale Fiom Cgi

 

Contro la chiusura dell’azienda Koch

Il Comitato Direttivo della FIOM CGIL, riunito in data 17/07/2015, esprime solidarietà ai lavoratori della KOCH HEAT TRANSFER COMPANY SRL di Bagnolo Cremasco ai quali, nella giornata di ieri, è stato comunicato con tracotanza la chiusura dell’azienda.
La direzione Texana e Italiana della Koch, con un atto grave ed unilaterale, privo di rispetto dei lavoratori, delle parti sociali, delle Amministratori locali e delle Istituzioni;
in contrasto con le procedure di legge e con chiaro tentativo di intimidire i Lavoratori e le OO.SS., ha deciso di risolvere in questo modo le criticità dell’azienda con la pessima e sleale scorciatoia di mettere alla porta 120 lavoratori.

Read more...

 

Stato di agitazione del personale della Provincia di Cremona

A seguito dell’incontro tenutosi venerdì 10 luglio us, presso la sede della Provincia di Cremona, tra le scriventi OO.SS., la RSU aziendale e la delegazione di parte pubblica, integrata dalla presenza del Presidente Vizzini, nel quale sono state anticipate azioni di riduzione del costo del personale attraverso l’ennesima riduzione dei buoni pasto, atteso che lo stato di dissesto comporterà ulteriori penalizzazioni sul salario accessorio dei dipendenti della provincia che già hanno subito la riduzione del fondo di incentivazione collettiva a causa dello sforamento del patto di stabilità, dovuto a scelte unilaterali della politica non condivise dai lavoratori: con la presente le scriventi Segreterie Provinciali indicono ai sensi della L. 146/90 e dell’art. 6 e smi CCNL 6 luglio 1995, lo stato di agitazione del personale della Provincia di Cremona e chiedono l’apertura della procedura di raffreddamento, prevista per i servizi pubblici, prodromica alle iniziative sindacali.

 

Idea di sviluppo del territorio

Uno dei fattori determinanti per far ripartire lo sviluppo economico e occupazionale del nostro territorio, è senz’altro la conversione energetica. Investimenti nelle rinnovabili, maggior efficienza energetica, produzione decentrata, smart grids (reti per un consumo più consapevole), diminuzione del costo dell’energia a cominciare dall’abbassamento degli oneri fiscali sulla bolletta.
Diventa priorità avviare produzione di energia decentrata legata a una riconversione delle costruzioni civili e industriali. Tutto questo diventa difficile realizzarlo se il tutto non si concretizza in progettazione territoriale.
Se il tema delle risorse economiche è fondamentale per le esigenze ed il futuro del territorio, sempre più stretto fra emergenza lavoro e tenuta sociale, un’opportunità importante è certamente l’approvazione del programma energetico ambientale regionale (Pear) approvato da Regione Lombardia e i relativi documenti previsti nell’ambito della Valutazione Ambientale Strategica (Vas).

Read more...

 

Pensioni: “Non ascoltare i venditori di fumo”

La sentenza della Corte Costituzionale sul blocco delle pensioni ha creato molte aspettative.
Dopo la sentenza il Governo ha approvato un Decreto Legge parziale e insoddisfacente, ma già operativo e che quindi definisce la normativa di riferimento attuale: non c’è più il blocco Fornero.
C’è il decreto, che il Governo dovrà convertire in legge entro il 21 luglio.
Lo SPI non lascia solo nessuno: le persone che vogliono chiarimenti sulla loro posizione e sugli effetti del decreto, vengano nelle nostre sedi. Le informeremo sui loro diritti e forniremo assistenza in tutto ciò che sarà ritenuto necessario. (vedi volantino)