Home

Grave provocazione di marca fascista alla Camera del Lavoro di Crema

Nella prima mattina di oggi sono stati rinvenuti uno striscione e dei volantini farneticanti a firma  Associazione culturale “Veneto fronte skinheads” contro la nostra Organizzazione.
Si tratta di un gesto grave che condanniamo con fermezza. Non sono tollerabili azioni di questo tipo nei confronti di nessuno, sindacati, associazioni o altre organizzazioni della società civile.
La Cgil in particolare si batte da sempre per tutelare le persone più deboli, soprattutto in questo periodo di crisi
Respingiamo di conseguenza ogni provocazione fascista e razzista che metta in discussione l’operato della nostra Confederazione.

 

Tagli ai patronati: Il Senato ha ascoltato la voce dei cittadini

La straordinaria mobilitazione condotta unitariamente in questi due mesi da Acli, Inas, Inca e Ital contro la drastica riduzione delle risorse al Fondo Patronati, contenuti nel disegno di legge di Stabilità, ha trovato un  riscontro positivo nell'approvazione unanime dell'emendamento da parte della Commissione Bilancio del Senato che riduce i tagli a 35 milioni di euro. Premia innanzi tutto il milione dei cittadini e delle cittadine che, firmando la petizione unitaria promossa dai quattro patronati, hanno voluto difendere il diritto alla tutela previdenziale e socio-assistenziale gratuita, sottolineando  il prezioso valore sociale di questi istituti. Questo risultato è stato possibile anche grazie all'impegno e alla sensibilità dei tanti deputati, che alla Camera avevano  già provveduto al dimezzamento dei tagli, e dei senatori, a cominciare  dal  presidente, Pietro  Grasso, che si è fatto portavoce delle preoccupazioni espresse da Acli, Inas, Inca e ltal in un recente incontro.

Read more...

 

Contro il riordino delle province

Assemblea sindacale venerdì 19 dicembre 2014 dalle ore 10,00 alle ore 13,00 presso la Sala consiliare – Corso Vittorio Emanuele II, 17

Ordine del giorno: mobilitazione del personale contro il riordino delle province

(vedi volantino)

 

Sciopero generale Cgil Uil - 12 dicembre 2014, Brescia

 

Con questo Jobs Act resti precari@

Venerdì 12 dicembre sciopero generale dell’intera giornata di tutte le categorie del pubblico e del privato
Manifestazione a Brescia – Piazza della Loggia – promossa da CGIL e UIL
Corteo alle ore 9.30 da Piazza Garibaldi

Sono previsti pullman che partiranno da:
CREMA: Piazzale Cimitero ore 08.00
CREMONA: Via Mantova 25 ore 08.15
CASALMAGGIORE: Piazzale Conad ore 07.15
Per iscrizioni telefonate alle nostre sedi o rivolgetevi ai vostri delegati sindacali (vedi volantino)

NO al Jobs Act
NO alla legge di Stabilità
Sì al Piano per il Lavoro per occupazione e buona crescita

 

Un milione di cittadini firmano la petizione contro i tagli ai patronati

Legge di Stabilità: Acli, Inas, Inca e Ital chiedono di incontrare il presidente del Consiglio Matteo Renzi e il presidente del Senato Pietro Grasso

Ora che la legge di stabilità approda al Senato, la protesta di Acli, Inas, Inca e Ital contro i tagli al fondo patronati si sposta a Palazzo Madama. I patronati aderenti al Ce.Pa. scrivono al Presidente del Senato, Pietro Grasso, per chiedere un incontro urgente da tenersi il 10 dicembre, prima che la manovra finanziaria sia licenziata dall'aula e per consegnare il milione di firme raccolte in poco più di un mese a sostegno della petizione unitaria, con la quale si chiede di cancellare del tutto una norma ingiusta, che rappresenta un pesante attacco al diritto alla tutela gratuita dei cittadini costituzionalmente sancita. Analoga richiesta, senza precisare la data dell'incontro, viene estesa al Presidente del Consiglio, Matteo Renzi.

Read more...

 

Mobilità e ASPI 2015

Da gennaio 2015 si accorcia la durata del periodo di mobilità

La durata dell’indennità di mobilità dal 1° gennaio 2015, comincerà ad essere ridotta così come deciso dalla “Legge Fornero” e dalla relativa circolare applicativa INPS (n. 2/2013). Nessun cambiamento per chi, alla data della cessazione del rapporto di lavoro, abbia fino a 39 anni di età (12 mesi di indennità). Diminuisce la durata (vedi tabella) per chi, sempre al momento della cessazione del rapporto di lavoro, abbia dai 40 anni in su.
Precisa una nota di CGIL e INCA regionali:
Come si evince dalla tabella la prima riduzione avrà effetto sui lavoratori collocati in mobilità a decorrere dal 1 gennaio 2015. L’interpretazione della norma proposta dalla circolare INPS n. 2/2013 e le istruzioni forniteci dalla sede Regionale dell’INPS coincidono nell’indicare che “durante il periodo transitorio, per la determinazione dei regimi di durata previsti nei diversi anni del quadriennio 2013-2016, continua ad essere applicato il criterio della data di licenziamento del lavoratore".

Read more...

 

Dopo la Sentenza della Corte Europea: assemblee

La FLC CGIL di Cremona, dopo la Sentenza della Corte Europea, convoca due assemblee;

  • a Cremona: mercoledì 10 dicembre 2014 dalle ore 16.30 alle ore 18,00 nel Salone della Cgil, via Mantova 25
  • a Crema: giovedì 11 dicembre dalle ore 16.30 alle ore 18,00 nel salone Pertini della Cgil, via Carlo Urbino

Ordine del Giorno
·    Contenuti della sentenza
·    Effetti della sentenza su ricorsi già avviati
·    Nuove azioni da intraprendere
L’Assemblea è aperta a tutti i lavoratori precari di Scuola, Università, Ricerca e AFAM.

 

“Zapatos rojos” 25-27 novembre a Cremona, Crema e Casalmaggiore

Il Sindacato Confederale di Cremona CGIL, CISL e UIL hanno aderito con sincera convinzione all’iniziativa “Zapatos rojos” promossa da Rete Donne Se non ora quando di Cremona.
Il Sindacato confederale Cremonese collabora sul territorio perché si attivino tutte le energie possibili per contrastare il fenomeno della violenza nei confronti delle donne.
Il Sindacato è impegnato a diffondere e a promuovere tra le lavoratrici ed i lavoratori e i cittadini, la cultura del rispetto tra le persone, senza la quale non ci sarà mai convivenza pacifica e solidale.
Per questo il sindacato partecipa con propri sportelli alla rete degli operatori che agiscono per il contrasto alla violenza ed attiva percorsi di formazione ai propri delegati.

Read more...