Home

CGIL
I nostri centralini: Camera del lavoro territoriale di Cremona: 0372 448 600, 448 601 – Camera del lavoro di Crema: 0372 448 700, 448 701 – Camera del lavoro di Soresina: 0372 448 750 – Camera del lavoro di Casalmaggiore: 0372 448 775

CAAF CGIL Lombardia - Filiale di Cremona - numero unico di prenotazione per la provincia di Cremona: 0372 576262 - centralino: 0372 576201

Comunicato al personale turnista dell’Ospedale di Crema

Anche all’Ospedale di Cremona cantavano vittoria! I lavoratori hanno dovuto restituire i soldi.
Una storia già vista! Il ricorso vinto dall’azienda Ospedaliera di Cremona ha portato l’Amministrazione a recuperare le somme di denaro erogate ai dipendenti dell’Ospedale Di Cremona. La decisione di ricorrere è già stata assunta anche dall’Ospedale Maggiore di Crema e questo i dirigenti FSI lo sanno bene!
Le Segreterie FP CGIL FPS CISL e FPL UIL hanno già formalizzato all’azienda Ospedaliera di Crema la richiesta di estensione a TUTTO il personale turnista del riconoscimento dei 10’ di vestizione qualora la sentenza venisse confermata.
Sui soldi dei lavoratori NON si scherza!

Le Segreterie Provinciali FP CGIL, FP CISL, FPL UIL

 

Domenica 19 ottobre Marcia per la pace Perugia-Assisi

Partenza da Cremona in pullman sabato 18 ottobre a mezzanotte (Porta Venezia)

Basta guerre! Mai più vittime!
Per Libertà, Diritti, Dignità, Giustizia, Democrazia

Restiamo umani, facciamo sentire la nostra voce, mobilitiamo la società civile contro le guerre, contro le stragi di civili e contro i mercanti di armi, contro le politiche che quelle guerre hanno favorito, legittimato e a volte promosso.
Diamo voce a chi resiste e si oppone in modo nonviolento alle guerre, alle pulizie etniche, alle politiche di guerra, ai regimi dittatoriali, al razzismo, all’apartheid.
Costruiamo insieme una nuova storia di pace, di libertà, di diritti, di democrazia e di giustizia, diamo vita a un’alleanza civica in Europa e nel Mediterraneo contro le guerre e per il disarmo.
Fermare le guerre e le stragi significa dare finalmente il primato del governo globale del pianeta e delle relazioni tra Stati alla politica multilaterale; significa cambiare il modello di sviluppo, non più orientato al consumo del pianeta per il benessere di pochi ma alla sostenibilità futura ed al benessere di tutti; significa applicazione e rispetto da parte di tutti gli Stati degli accordi, delle convenzioni internazionali e dei diritti umani con meccanismi sanzionatori e con un sistema di polizia e di giustizia internazionale operativo; significa riconoscere il diritto d’asilo e dare accoglienza ai profughi di guerra. Vediamo con sgomento aumentare il numero delle vittime, le infiltrazioni mafiose e criminali in ogni conflitto, l’uso del terrorismo anche da parte degli Stati, la tortura, il fondamentalismo, il sostegno a dittatori, la proliferazione degli armamenti e dell’economia di guerra, i milioni di profughi e di disperati in fuga che a migliaia muoiono in mare vicino alle nostre coste.

Per nformazioni e adesioni rivolgersi a:
ACLI Cremona This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it
ARCI Cremona This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it
CISVOL This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it
CGIL This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it

 

Pubblicato il bando per la terza fascia personale ATA

Apertura dei termini per le graduatorie per le supplenze nelle scuole statali per i profili ATA (Assistente Amministrativo, Assistente Tecnico, Cuoco, Infermiere, Guardarobiere, Collaboratore Scolastico, Addetto Azienda Agraria)
Scadenza domanda: 8 ottobre2014

La Funzione Pubblica CGIL di Cremona informa i propri iscritti che è stato pubblicato il bando per la terza fascia personale ATA. Le domande sono cartacee, mentre la scelta delle 30 scuole avverrà con le istanze online con scadenza che sarà definita successivamente. (Intanto è opportuno registrarsi, se non è già stato fatto, alle istanze online: http://archivio.pubblica.istruzione.it/istanzeonline/)

Read more...

 

TASI: le scadenze

Tempo scaduto per le decisioni sulla Tasi. I consigli comunali avevano tempo fino alla mezzanotte di mercoledì 10 settembre per deliberare sulle aliquote Tasi applicabili.
Nelle città che hanno deliberato entro il 10 settembre – e in cui non si è già pagato a giugno o nelle diverse scadenze stabilite a livello locale – l’acconto andrà versato entro il prossimo 16 ottobre.
Nei Comuni che non hanno deliberato in tempo si applicherà l’aliquota base dell’1 per mille e bisognerà versare in un’unica soluzione entro il 16 dicembre.
Prenotati al CAAF Cgil Lombardia al numero unico 0372 576262.

 

Riformo io!

Per una Pubblica Amministrazione al servizio del cittadino
Mercoledì 1 ottobre 2014, Salone Bonfatti Cgil Cremona

In viaggio lungo tutta la penisola da diverse settimane, arriva anche a Cremona la campagna CGIL “Riformo io!”: mercoledì 01 ottobre ne parleranno a Cremona Gianna Fracassi, della segreteria Cgil Nazionale e Florindo Oliverio, Segretario Generale della FP Lombardia, intervistati da Vittoriano Zanolli, direttore del quotidiano locale “La Provincia”.
Obiettivo primario sarà quello di presentare alle cittadine e ai cittadini, al nostro apparato ed ai nostri iscritti, le proposte alternative della CGIL e delle sue categorie del pubblico impiego per una riforma della pubblica amministrazione e della scuola in cui si preveda un confronto e una partecipazione reale di chi nei luoghi di lavoro pubblici vive e lavora.
Sulla riforma della Pubblica Amministrazione, varata dal Governo senza nessun confronto con le parti sociali, la CGIL ha già espresso la propria contrarietà: “Lontanissima nei contenuti da una vera semplificazione e dall’idea di un’amministrazione pubblica al servizio del cittadino, rappresenta un’ulteriore manifestazione dell’accanimento verso i lavoratori pubblici e le organizzazioni sindacali, a partire dalla messa in discussione delle agibilità sindacali. Se si aggiungono il blocco dei rinnovi contrattuali e gli effetti nefasti della legge Fornero sulle pensioni per migliaia di lavoratrici e lavoratori, la recente riforma rischia davvero di portare alla paralisi del sistema pubblico” dice una nota regionale della CGIL.

 

Lavoro pubblico: stesse garanzie, stessa dignità

Sbloccare il rinnovo dei contratti per tutti i dipendenti
Dichiarazione di Florindo Oliviero, segretario generale FP Cgil Lombardia

In Consiglio Regionale il Nuovo Centro Destra ha presentato, lo scorso 9 settembre, una mozione attraverso la quale viene chiesto lo sblocco del rinnovo del CCNL delle forze dell’ordine o, almeno, del tetto stipendiale.
Le parole del primo firmatario, Carlo Malvezzi, sugli operatori di polizia e le forze dell’ordine che svolgono un servizio delicato e strategico per la sicurezza, per cui il loro lavoro va riconosciuto e valorizzato, ci trovano di certo d’accordo.
Ma vanno considerate altrettanto importanti e strategiche tutte le altre attività svolte dai dipendenti pubblici: dalla sanità alla scuola, dagli enti locali alle agenzie fiscali, dagli enti previdenziali ai ministeri.

Read more...

 

Casa Circondariale di Cremona: qualcosa si muove

Il 4 settembre il Provveditore, dott. Fabozzi, ha inviato a tutte le OO.SS. del comparto sicurezza una lettera attraverso la quale ci comunica che “effettivamente il clima rilevato”, in seguito all’ultima visita ispettiva effettuata nel mese di agosto, “non ha fatto che confermare quanto (da noi) rappresentato, ossia una condizione di sostanziale disagio e malessere all’interno delle sezioni detentive nonché tra il personale”.
Di questo ne avevamo già la certezza, tanto è vero che da molto tempo la FP CGIL e gli altri (ma purtroppo non tutti) sindacati presenti a Cremona stanno segnalando i vari problemi che investono più aree, ma, di certo, la conferma da parte dell’ Istituzione del fatto che “avevamo ragione” ci conforta.

Read more...

 

“La buona scuola”

Bene il piano straordinario per assumere a settembre 2015 quasi 150 mila docenti attraverso lo svuotamento delle Graduatorie ad Esaurimento (GAE) e del nuovo concorso che sarà bandito nel 2015.
Da anni la FLC CGIL ha sempre presentato documenti e proposte precise su organico funzionale, stabilizzazione dei precari, nuova organizzazione della scuola.
Viene spontanea una domanda: ma le assunzioni del personale ATA dove sono contenute nel documento? Non sono anche loro lavoratori che garantiscono il funzionamento della scuola?

Read more...