Home notizie

Prima i diritti uguali per tutti

Il governo vuole
riconoscere maggiore autonomia ad alcune regioni

Noi vogliamo
che siano ridotte le disuguaglianze e garantiti i diritti a tutti

Asili nido, scuole, diritto allo studio, e ancora, lavoro, salute, casa, trasporti pubblici… Non sono privilegi, sono diritti, non possono variare a seconda di dove si vive.

(continua a leggere)

 

È ancora troppo alto il numero degli infortuni sul lavoro

L’aumento degli infortuni in Lombardia ha indotto Cgil Cisl Uil ad organizzare un presidio presso la Regione Lombardia, il 17 aprile scorso, per chiedere un impegno straordinario teso a rafforzare il sistema dei controlli e la programmazione delle politiche regionali in materia di salute e sicurezza sul lavoro. Cgil Cisl Uil anche a Cremona stanno programmando una iniziativa, così come in tutte le province lombarde, per cercare di sensibilizzare ulteriormente il sistema della prevenzione e della sicurezza sul lavoro, per contrastare gli attuali trend infortunistici ed aumentare i controlli che in Lombardia non superano quota 30-35 mila all'anno su 500.000 imprese.

I 150 milioni di tagli del Governo a risorse che l’Inail destinava a prevenzione e formazione, così come l’allargamento delle maglie previsto nel decreto “sblocca cantieri” su massimo ribasso e subappalto vanno purtroppo nella direzione opposta a quella da noi auspicata.

Read more...

 

Bonus famiglia regionale 2019

Per donne in gravidanza o in caso di adozione di minore e in condizione di disagio economico (vulnerabilità)

ISEE non superiore a € 22.000. Bonus massimo di 1.500 euro.

La domanda va presentata durante il periodo di gravidanza. Periodo di validità del bonus: 1 gennaio – 30 giugno 2019. Presentazione della domanda a partire dal 16 gennaio 2019 unicamente on line.

Vedi:  volantino ulteriori informazioniRegione Lombardia

 

Pensioni: adesso risposte concrete

La CGIL, in coerenza con le iniziative sindacali avviate nella precedente legislatura, chiede al Governo e al Parlamento delle risposte concrete sul tema delle pensioni, nella direzione indicata dalla Piattaforma sindacale unitaria, discussa e sostenuta dai lavoratori e dai pensionati, con una mobilitazione a cui va data continuità.

Vogliamo una vera riforma previdenziale, che superi strutturalmente l’impianto complessivo della Legge Fornero, i cui punti per noi più significativi sono:

  • Ampliare la flessibilità in uscita per consentire una maggiore libertà ai lavoratori nell’accesso al pensionamento, con la possibilità di uscita a 62 anni, anche con un sistema di quote, e con i 41 anni di contributi senza vincoli.

Read more...

 

Condizioni economiche disagiate: conto corrente base senza spese

In Gazzetta Ufficiale del 19 giugno 2018 è stato pubblicato il decreto del MEF (Ministero dell’Economia e delle Finanze) che stabilisce regole, importi e beneficiari del conto base senza spese.

Il decreto recependo le novità introdotte dalla direttiva 2014/92/UE, introduce l’esenzione totale dalle spese del conto per lavoratori e pensionati in disagio economico (Indicatore ISEE 2018 ordinario inferiore a € 11.600,00).

Ne consegue che a partire dal 20 giugno 2018, data di entrata in vigore del decreto MEF, i lavoratori e i pensionati con reddito basso potranno richiedere alla propria banca di passare al conto corrente gratis.

Per i titolari che rispettano il requisito ISEE sopra indicato, il conto di base sarà offerto senza alcuna spesa e non sarà sottoposto all’imposta di bollo, inoltre sarà possibile addebitare soltanto le spese per le operazioni aggiuntive, ma il costo dovrà in ogni caso essere contenuto.

Read more...

 

Bonus telefono e internet 2018

50% di sconto sul canone, 30 minuti di telefonate gratuite, accesso alla banda larga

L’Agcm, l’Autorità delle Comunicazioni, ha pubblicato le novità per il bonus telefono e internet 2018.
Per beneficiare del Bonus è necessario un solo requisito, quello economico (ISEE fino a euro 8112,23; soglia ISTAT).

Il Bonus prevede:

  • Il 50% di sconto sul canone;
  • 30 minuti di telefonate gratuite al mese a numeri nazionali:
  • La possibilità di attivare la rete internet separatamente da altri servizi.

La richiesta per le agevolazioni si presenta annualmente e il modulo è disponibile presso tutte le sedi di:

  • Federconsumatori
  • CGIL e SPI CGIL

Alla domanda è necessario allegare il modello ISEE.

Il servizio viene effettuato su appuntamento. La pratica ISEE è completamente gratuita.
Per richiedere il calcolo dell’attestazione ISEE rivolgiti ad una delle sedi del CAAF Cgil di Cremona, Crema, Casalmaggiore e Soresina

Si ricorda inoltre che le famiglie a basso reddito possono accedere anche ai bonus luce, gas e idrico.

 

Recupero ticket sanitario

Comunicato stampa congiunto tra ATS della Val Padana e segreterie di CGIL, CISL Asse del Po, UIL Confederazioni e Categorie dei Pensionati di Cremona e Mantova

In merito alle lettere ricevute da numerosi cittadini, relative agli accertamenti riferiti agli anni 2011 e 2012 sulle esenzioni ticket per motivi di reddito, si comunica che in data 10 gennaio 2018 si è tenuto un incontro fra il Direttore Generale dell’ATS della Val Padana, le Segreterie di CGIL, CISL Asse del Po, UIL,  Confederazioni e Categorie dei pensionati di Cremona e Mantova per affrontare congiuntamente la questione.

È stato innanzitutto evidenziato e riconosciuto che l’ATS non sta agendo con intento sanzionatorio, bensì in ottemperanza a disposizioni ministeriali e regionali e, fin da subito, ha dichiarato la disponibilità a verificare ed eventualmente rivedere le singole situazioni. Condividendo la complessità del tema che coinvolge cittadini “in condizioni di fragilità” (molti dei quali anziani o disoccupati) e fatta salva la necessità di procedere al recupero delle somme di cui i singoli abbiano non correttamente beneficiato, al termine dell’incontro tutte le parti hanno concordato quanto segue:

Read more...

 
More Articles...