Home notizie
Da lunedì 23 marzo 2020 tutte le nostre sedi sono chiuse al pubblico

Gli operatori sono raggiungibili per telefono e per e-mail ai contatti sotto indicati

Congedi e permessi in tempi di coronavirus

Congedi ex art. 23 D.L. 18/2020:

  • Dal 05/03/2020 al 03/04/2020 è possibile chiedere 15 giorni di congedo sia per Lavoratori del settore Privato che Pubblico, Autonomi o iscritti alla Gestione Separata.
  • Entrambi i genitori possono usufruire alternativamente del congedo a condizione che uno dei due non sia già beneficiario di strumenti di sostegno al reddito o disoccupato o non lavoratore
  • Compatibile per chi ha il coniuge in modalità di lavoro agile
  • La richiesta è riferita a tutti i figli da zero a 12 anni, retribuzione al 50% e copertura contribuzione figurativa. Il limite di età non si applica per i figli con disabilità accertata in base alla Legge 104.

Permessi Legge 104 (art. 24):

Per i lavoratori che usufruiscono delle Legge 104, oltre ai 3 giorni di Marzo e ai 3 giorni di Aprile, il Decreto riconosce ulteriori 12 giorni da utilizzare in questi 2 mesi.

LA COMUNICAZIONE VA FATTA DIRETTAMENTE AL DATORE DI LAVORO PER ISCRITTO.

Le nostre mail per invio documenti / domande / informazioni sono le seguenti:

This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it

This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it

This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it

This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it

volantino - modulo

 

Non ti lasciamo solo

 

Stai a casa!

 

Mobilitazione globale per il clima

Piattaforma integrata per lo sviluppo sostenibile

 

Prima i diritti uguali per tutti

Il governo vuole
riconoscere maggiore autonomia ad alcune regioni

Noi vogliamo
che siano ridotte le disuguaglianze e garantiti i diritti a tutti

Asili nido, scuole, diritto allo studio, e ancora, lavoro, salute, casa, trasporti pubblici… Non sono privilegi, sono diritti, non possono variare a seconda di dove si vive.

(continua a leggere)

 

È ancora troppo alto il numero degli infortuni sul lavoro

L’aumento degli infortuni in Lombardia ha indotto Cgil Cisl Uil ad organizzare un presidio presso la Regione Lombardia, il 17 aprile scorso, per chiedere un impegno straordinario teso a rafforzare il sistema dei controlli e la programmazione delle politiche regionali in materia di salute e sicurezza sul lavoro. Cgil Cisl Uil anche a Cremona stanno programmando una iniziativa, così come in tutte le province lombarde, per cercare di sensibilizzare ulteriormente il sistema della prevenzione e della sicurezza sul lavoro, per contrastare gli attuali trend infortunistici ed aumentare i controlli che in Lombardia non superano quota 30-35 mila all'anno su 500.000 imprese.

I 150 milioni di tagli del Governo a risorse che l’Inail destinava a prevenzione e formazione, così come l’allargamento delle maglie previsto nel decreto “sblocca cantieri” su massimo ribasso e subappalto vanno purtroppo nella direzione opposta a quella da noi auspicata.

Read more...

 

Bonus famiglia regionale 2019

Per donne in gravidanza o in caso di adozione di minore e in condizione di disagio economico (vulnerabilità)

ISEE non superiore a € 22.000. Bonus massimo di 1.500 euro.

La domanda va presentata durante il periodo di gravidanza. Periodo di validità del bonus: 1 gennaio – 30 giugno 2019. Presentazione della domanda a partire dal 16 gennaio 2019 unicamente on line.

Vedi:  volantino ulteriori informazioniRegione Lombardia

 
More Articles...