Home Lavoratori dell'artigianato

Lavoratori dipendenti di aziende artigianali che applicano i seguenti contratti:

  • Acconciature e estetica, imprese di pulizia, disinfezione, disinfestazione; agenti di commercio
  • Alimentazione e panificazione
  • Autotrasporto e spedizioni merci
  • Chimico, gomma plastica e vetro, ceramica
  • Edile, lapidei (estrazione e lavorazione), legno e arredamento
  • Grafico cartotecnico, area comunicazione, fotografo
  • Metalmeccanici e installatori di impianti, orafi e argentieri. odontotecnici
  • Tessile, abbigliamento e calzaturiero, fotoincisione quadri e cilindri per stampa tessile, lavanderie, occhiali, pelli e succedanei

Nell'ambito degli accordi fra le Parti Sociali è previsto che ELBA (l'Ente Lombardo Bilaterale dell'Artigianato) eroghi provvidenze a favore delle imprese artigiane e dei lavoratori delle stesse.

SAN.ARTI

È il Fondo di Assistenza Sanitaria Integrativa per i lavoratori dell'artigianato.
Il Fondo prevede la possibilità di fruire di prestazioni sanitarie integrative rispetto a quelle fornite dal Servizio Sanitario Nazionale. Il costo del piano sanitario è interamente sostenuto dall'azienda senza alcun onere per il dipendente.
www.sanarti.it

 

WILA

Fondo di Welfare Integrativo Lombardo dell’Artigianato intercategoriale di assistenza socio-sanitaria per le lavoratrici e i lavoratori dipendenti dell’artigianato e delle imprese che applicano i contratti collettivi regionali di lavoro.

 

DOVE RIVOLGERSI?

Per informazioni e per accedere alle prestazioni rivolgetevi alla più vicina Camera del Lavoro:
Cremona - via Mantova 25, tel. 0372 448600
Crema - via Carlo Urbino 9, tel. 0372 448700
Soresina - piazza IV Novembre 12/B, 0372 448750
Casalmaggiore - via Azzo Porzio 24, tel. 0372 448775