Home iniziative

L’impatto sociale del gioco d’azzardo

Convegno di Cgil Cisl Uil, con il patrocinio dell’ASL – 30 ottobre 2014
don Virginio Colmegna, Presidente della Casa della Carità di Milano: Non gestiamo la povertà… liberiamola! – Matteo Iori, Associazione Papa Giovanni XXIII: Il gioco d’azzardo: fra opportunità economica e rischi sociali – Annamaria Camisani, ASL Cremona: Il gioco d’azzardo patologico nella provincia di Cremona: quali servizi e quali possibilità di aiuto

 

Lavoro, dignità, uguaglianza – per cambiare l’Italia

La CGIL di Cremona insieme a tutte le Categorie ha organizzato quattro presidi sabato 18 ottobre dalle ore 9.30 alle ore 12 nelle piazze di:
Cremona – Piazza Roma
Crema - zona mercato
Casalmaggiore – Piazza Garibaldi
Soresina - zona mercato - lunedì 20 ottobre dalle ore 9.30 alle ore 12
Parleremo delle proposte della CGIL, del dissenso dalle politiche del Governo Renzi, dei motivi che ci portano a manifestare sabato 25 ottobre 2014 a Roma, in piazza San Giovanni

Sono previsti pullman che partiranno dai seguenti luoghi e orari:
CREMA: Piazzale Cimitero, ore 23.30 (venerdì)
CREMONA: CdLT via Mantova 25, ore 24.00
CASALMAGGIORE: Piazzale Conad, ore 00.30

Per iscrizioni telefonate alle nostre sedi o rivolgetevi ai vostri delegati sindacali

 

Riformo io!

Per una Pubblica Amministrazione al servizio del cittadino
Mercoledì 1 ottobre 2014, Salone Bonfatti Cgil Cremona

In viaggio lungo tutta la penisola da diverse settimane, arriva anche a Cremona la campagna CGIL “Riformo io!”: mercoledì 01 ottobre ne parleranno a Cremona Gianna Fracassi, della segreteria Cgil Nazionale e Florindo Oliverio, Segretario Generale della FP Lombardia, intervistati da Vittoriano Zanolli, direttore del quotidiano locale “La Provincia”.
Obiettivo primario sarà quello di presentare alle cittadine e ai cittadini, al nostro apparato ed ai nostri iscritti, le proposte alternative della CGIL e delle sue categorie del pubblico impiego per una riforma della pubblica amministrazione e della scuola in cui si preveda un confronto e una partecipazione reale di chi nei luoghi di lavoro pubblici vive e lavora.
Sulla riforma della Pubblica Amministrazione, varata dal Governo senza nessun confronto con le parti sociali, la CGIL ha già espresso la propria contrarietà: “Lontanissima nei contenuti da una vera semplificazione e dall’idea di un’amministrazione pubblica al servizio del cittadino, rappresenta un’ulteriore manifestazione dell’accanimento verso i lavoratori pubblici e le organizzazioni sindacali, a partire dalla messa in discussione delle agibilità sindacali. Se si aggiungono il blocco dei rinnovi contrattuali e gli effetti nefasti della legge Fornero sulle pensioni per migliaia di lavoratrici e lavoratori, la recente riforma rischia davvero di portare alla paralisi del sistema pubblico” dice una nota regionale della CGIL.

 

Mai più vittime!

Lunedì 21 luglio 2014 dalle ore 18 alle 20, in Piazza Roma a Cremona
presidio per la pace, la libertà, la giustizia in Palestina e Israele
organizzato dalla Tavola della pace di Cremona (ACLI Provinciali, Amici di Emmaus, ARCI Cremona, Associazione Latino-americana, Associazione dei Senegalesi di Cremona e provincia, CGIL, CISL, Comitato Casalasco per la Pace, Comitato Provinciale UISP, Coop. Soc. Nonsolonoi, Comitato Provinciale Libera, Donna senza Frontiere, Forum per la pace e il diritto dei popoli "Don Primo Mazzolari", Forum Provinciale del Terzo Settore, Forum Territoriale del Terzo Settore di Cremona e del cremonese, Gruppo Articolo 32, Movimento Federalista Europeo, Movimento Adulti Scout Cattolici Italiani, Pax Christi, Unione Immigrati, UIL)

Ogni morte ci diminuisce, ogni uomo, donna, bambino ucciso pesa sulle nostre coscienze. Vogliamo vedere i bambini vivere e crescere in pace non maciullati da schegge di piombo.

Read more...

 

“Non ti lasciamo per strada”

La Cgil scende in camper per le lavoratrici e i lavoratori dell’artigianato
In provincia di Cremona – con la partecipazione di funzionari, delegati di Fiom, Filctem e Filcams e con l’aiuto di volontari dello Spi – il camper ha fatto fermata a Casalmaggiore, Piadena, Soresina, Casale Cremasco, Cremona (vedi foto).

 

Contro austerity e fiscal compact, parte la campagna referendaria

Contro le politiche di austerità adottate dall'Europa e dall'Italia parte la campagna referendaria per cambiare la legge sul Fiscal Compact: 'Sì alla fine dell’austerità, Sì all’Europa del lavoro e di un nuovo sviluppo'. Le politiche di tagli indiscriminati, di assenza di investimenti per il futuro delle imprese e dei giovani, di aumenti insostenibili della pressione fiscale, dal 2007 ad oggi, hanno raddoppiato la disoccupazione, fatto diminuire il valore della ricchezza nazionale, peggiorato i conti pubblici e fatto chiudere 3 milioni di imprese. Dunque, con le politiche di Austerità la crisi si è aggravata. “La politica dell'austerità cosiddetta 'espansiva' è stato un autentico fallimento”, poiché  “l'idea stessa su cui si basa è quella della compressione del costo del lavoro e della riduzione della spesa pubblica. Si è pensato, erroneamente, che potesse mettere in moto investimenti privati di tipo internazionale o all'interno dei Paesi, ma in realtà non è stato così. Anzi, questa politica ha depresso i consumi e anche gli investimenti privati. Invece di creare benessere per tutti, ha costretto a lottare per ottenere un benessere sempre minore introducendo meccanismi di competizione tra i popoli”.

Read more...

 

La violenza contro le donne: Parliamone (con le donne) da uomini

Attivo dei delegati e delle delegate CGIL CISL UIL CREMONA
16 maggio 2014 dalle ore 9 alle ore 13,30

Salone Bonfatti - Via Mantova, 25 Cremona
Continuiamo le nostre comuni riflessioni sul come affrontare insieme nei luoghi di lavoro ed in ogni dove, le relazioni tra uomini e donne. Perché sempre mantengano e valorizzino il rispetto reciproco.

Read more...

 
More Articles...