Home iniziative La risposta di Cgil Cisl Uil a Cremona

La risposta di Cgil Cisl Uil a Cremona

PRESIDIO UNITARIO

davanti alla la Prefettura di Cremona
volantinaggio al mercato

mercoledì 7 dicembre dalle ore 09.30 alle 11

UNA MANOVRA SPROPORZIONATA E SQUILIBRATA

Cgil Cisl Uil Cremona ritengono sproporzionata e squilibrata la manovra presentata e approvata dal Consiglio dei Ministri.

Infatti essa pesa quasi esclusivamente sui lavoratori dipendenti e sui pensionati.

UNA MANOVRA PESANTE MA NON EQUA

Non ci vogliamo sottrarre alla necessità di un intervento che porti in salvo il Paese da possibili fallimenti e siamo consapevoli della necessità di mantenere il nostro paese nell’area dell’Euro.

Non possiamo però accettare che non vi sia la possibilità di spostare su rendite, patrimoni e redditi elevati il peso di una manovra che appesantisce le prospettive pensionistiche dei lavoratori e delle lavoratrici e blocca la rivalutazione delle pensioni.

CI SONO ALTERNATIVE: PAGHI CHI HA DI PIÙ

La battaglia di CGIL CISL UIL è per il cambiamento in Parlamento degli aspetti più pesanti a carico dei lavoratori e dei pensionati e l’introduzione di maggiori carichi per gli evasori, i possessori di grandi patrimoni, i professionisti della finanza, i costi impropri della politica.
I lavoratori, i pensionati, i cittadini tutti sono invitati a far sentire la propria voce:

LA MANOVRA VA CAMBIATA

Cremona, 06 dicembre 2011