Home Patronato INCA Pensioni vecchiaia con almeno 15 anni di contributi

Pensioni vecchiaia con almeno 15 anni di contributi

Si è finalmente risolta la questione relativa al mantenimento del diritto a pensione di vecchiaia con 15 anni di contribuzione per gli assicurati all’INPS:

- autorizzati ai versamenti volontari alla data del 31 dicembre 1992;
- titolari di 15 anni di contribuzione alla data del 31 dicembre 1992;
- dipendenti discontinui con almeno 25 anni di assicurazione e occupati per almeno 10 anni, anche non consecutivi, per periodi inferiori a 52 settimane nell'anno solare.

L'INPS nel marzo 2012 era stata costretta, dietro esplicito parere dei Ministeri Vigilanti, ad affermare che dal 2012 il diritto alla pensione di vecchiaia si conseguiva solo con 20 anni di contribuzione oltre l’innalzamento dell’età.

Come Patronato abbiamo contestato fortemente tale interpretazione. Adesso si mette finalmente fine a questa incredibile storia che ha colpito moltissime lavoratrici ma anche tanti lavoratori, che si sono trovati da un momento all'altro e per quasi un anno in questa situazione: senza avere più il diritto alla pensione.
Non si trattava solo di mancato rispetto dei diritti acquisiti ma anche di un vero e proprio furto legalizzato a danno delle lavoratrici e dei lavoratori.
Il Patronato INCA CGIL invita i cittadini interessati alla verifica del diritto alla pensione e ad andare nelle sedi della CGIL di Cremona, Crema, Casalmaggiore e Soresina (oppure a fissare un appuntamento personalizzato telefonando dal lunedì al venerdi dalle ore 10 alle 12 allo 0372 448600) per l’eventuale compilazione delle domande di pensione.
L’assistenza e consulenza è gratuita.