Home FILT - trasporti
Venerdì 1° e sabato 2 novembre i nostri uffici resteranno chiusi

Logistica, trasporto merci e spedizioni: sciopero regionale il 30 settembre

Sarà una nuova occasione di denuncia e al tempo stesso di solidarietà, dopo la tragedia che è costata la vita ad Abdesselem El Danaf, morto durante un presidio sindacale a Piacenza: FILT-CGIL, FIT-CISL e UIL Trasporti della Lombardia hanno proclamato uno sciopero regionale di tutto il personale dipendente delle imprese di logistica, trasporto merci e spedizioni per l’intera giornata di venerdì 30 settembre.
Già venerdì 16 settembre in molte province della nostra regione, si erano registrate mobilitazioni spontanee di lavoratori in segno di protesta per le condizioni del settore e in solidarietà verso il lavoratore rimasto ucciso.

Read more...

 

A Piacenza una tragedia con responsabilità precise

Venerdì 16 settembre mobilitazione in ogni luogo di lavoro.

La morte di Abdesselem El Danaf è una tragedia carica di responsabilità.
Da anni denunciamo le condizioni di un settore in cui illegalità e logica del massimo profitto costringono i lavoratori a condizioni di lavoro inammissibili per un paese moderno.
Uno stato della Logistica che ha delle responsabilità in capo alle aziende, che consentono appalti e subappalti scaricando i costi unicamente sul Lavoro e sulla sicurezza dei lavoratori, e delle istituzioni assenti nel presidio del territorio e della legalità.

Read more...

 

Trasporto Pubblico Locale: sciopero di 4 ore il 12 settembre

I sindacati revocano lo sciopero del trasporto pubblico locale del 12 settembre 2016.

Il Trasporto Pubblico Regionale si ferma un giorno per avere un futuro

FILT CGIL, FIT CISL e UILTRASPORTI Regionale hanno proclamato uno sciopero di 4 ore di tutto il Trasporto Pubblico Locale della Lombardia il giorno 12 settembre 2016 (vedi volantino)

Read more...

 

Il Trasporto Pubblico Locale di Cremona potrebbe essere a rischio

A seguito dei tagli presentati dalla Legge di Stabilità, la Regione Lombardia ha ridotto del 3% le risorse destinate al TPL, tagli che ammonterebbero, per il solo servizio gestito da KM Spa, a circa 185.000 euro, ed a 380.000 euro per l’intera Provincia.
Anche se ad oggi non esistono decisioni definitive di Comune e Provincia, le ripercussioni sul servizio e sull’occupazione saranno inevitabili.
Il trasporto pubblico nella provincia di Cremona ha già subito il grave effetto dei tagli lineari del 2011 e della razionalizzazione seguita alla gara d’appalto: ogni ulteriore diminuzione delle risorse economiche in questo settore rischia di mettere in crisi il sistema del TPL cremonese.
Vengono tagliate le risorse da destinare al trasporto pubblico locale in una fase in cui la crisi economica rende troppo oneroso l’accesso al veicolo privato e cresce  una sempre maggiore richiesta di trasporto collettivo di qualità.

Read more...

 

Questo Trasporto Pubblico Locale non rispetta i cittadini e i lavoratori

In questi ultimi anni abbiamo difeso il Trasporto Pubblico Locale di Cremona, minacciato dai tagli al settore, dalla generalizzata riduzione del servizio, dall'aumento delle tariffe e all'innalzamento dell’età media dei mezzi.
Il tutto in una fase in cui la crisi economica rende troppo oneroso l’accesso al veicolo privato e cresce una sempre maggiore richiesta di trasporto collettivo di qualità.
Km Spa, Comune di Cremona e Provincia ad una sempre crescente richiesta di mobilità collettiva rispondono con il “taglio delle corse” e con il “bus a chiamata”, di fatto eludendo le esigenze dei cittadini.
È in gioco la mobilità dei cittadini della città e della provincia di Cremona!

Read more...

 
More Articles...